Da qualche parte in fondo ai tuoi occhi

Siamo le scelte che facciamo. Questo ho imparato amandoti. Ed è stato in modo assoluto, cieco, senza domande: eri talmente grande da bastarmi, in me non c’era spazio per un’altra verità.
Così intenso da trascorrere in un attimo, così precario da sfuggire tra le dita – eravamo troppo presi dall’urgenza del tempo, dalla rincorsa insensata dei nostri guai.

Le cose da sapere sono arrivate dopo, quando era tardi per chiederci dove stessimo andando. Non per comprendere cosa avessimo perso di vista.
Diresti che è successo in un attimo e non sarebbe vero – il vuoto che segue pesa come un macigno. Eppure, credimi, c’è stato più amore nel lasciare andare, che che nel trattenere. Bisogna solo accettarlo.

Quello che viene adesso è un punto di domanda, il cielo mutabile nelle infinite tonalità dell’azzurro. Lì sotto, un giorno, c’è stato posto per noi; voglio vederlo scivolare piano, quel pezzo di vita, salutarlo con la dolcezza che merita.

Conservo tutto il buono, non dimentico, spero che tu abbia il coraggio di fare lo stesso. Che tu capisca, che ritrovi la strada. L’ho intravista da qualche parte in fondo ai tuoi occhi, l’ho intuita nello stridere della tua chitarra. Dream on / dream on / and dream until your dream comes true.

Ci credi, ora, che si può cambiare solo se stessi?
Sei nel mio cuore mentre la musica riempie la stanza, rimbalza sulle pareti, cede a un silenzio che parla e.

sd_davanti_cambiamento

Annunci

Un pensiero su “Da qualche parte in fondo ai tuoi occhi

  1. io credo non si possa cambiare neanche sè stessi. Si può solo tirar fuori quello che, in fondo, si è sempre stati.
    Come quello scorcio di lago è sempre in fondo agli occhi di chi al lago ci è nato.

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...