Fai finta che in autunno

Facce tirate, corpi in marcia e completi da lavoro: è una mattina umida di ottobre e centinaia di passi rimbombano sul pavimento fino a farlo vibrare – si sovrappongono alle chiacchiere e le trasformano in rumore sordo. Ingoiata come loro dalla terra, ti aspetta soltanto qualche fermata di metropolitana prima di essere sputata dall’altra parte della città. Ed è questo il tempo che ti è concesso per condensare pensieri che scappano altrove. A quando credevi che con l’estate finisse anche il mondo, a quando il futuro ti appariva come disegno confuso, ma immaginavi senza dubbi chi avresti avuto accanto.
Così è strano trovarsi immersi nei giorni che credevi lontani e trovare tanto differenti le cose che allora davi per scontate.

Se potessi fermare l’immagine di te stessa oggi, come in una diapositiva, e mostrarla a quella che eri una volta, non ti riconosceresti. Ma diavolo, non penseresti nemmeno di poter sopportare il divario straniante che ti separa da quella ragazzina. E invece il divario c’è stato e tu sei sopravvissuta, e se il disincanto non ha risparmiato l’ingenuità, ti ha lasciato tanto spazio quanto basta per vedere che anche nel grigiore si nasconde la vita. E’ la notizia inaspettata, la piega travolgente degli eventi, lo schiaffo terribile e stupefacente tra il sogno e la realtà. Rilanciare i dadi spaventa, ma è solo un attimo – quel che c’è dopo è solo scoperta.

Arriva l’ora di scendere e di confondersi tra facce, cose e persone, ma adesso sorridi sotto alle gocce di pioggia. Hai mancato l’obiettivo per un soffio ma hai trovato nuove occasioni, hai imboccato la strada dell’incertezza ma non hai avuto paura; sei diversa da come volevi ieri ma è proprio così che ti vuoi oggi. E allora fai finta che in autunno la vita non muoia.

Non esistono programmi che non si possano mutare all’ultimo – il definitivo è un’invenzione dei codardi. Non importa quanto grande sia il cambiamento: è l’unico a dettar legge nel caos. E a rendere opportunità ogni giorno.

sd_fai_finta_che

Annunci

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...